VENDITA di MASCHERINE LAVABILI E RIUTILIZZABILI

Manenti Shoes è un’azienda artigianale, che nasce dalla volontà di continuare la tradizione calzaturiera di famiglia.

Il Titolare, Emanuele Manenti, è Figlio di una lunga stirpe di calzolai che da oltre 50 anni lavorano con passione nel settore.

Purtroppo questo è un periodo difficile per tutti noi, vista la presenza del Corona Virus (Covid-19) che vede purtroppo interessato tutto il nostro Pianeta in un’ Emergenza Mondiale Sanitaria (Pandemia).

La nostra intenzione oggi è quella di contribuire e aiutare l’Italia per sopperire alla crescita continua delle richieste di mascherine ad uso della popolazione anti Covid-19.

La nostra creattività ci ha portato a convertire la nostra produzione di scarpe artigianali per il tempo libero, lo sport e non  solo, nella progettazione e produzione di mascherine protettive lavabili e riutilizzabili 10 volte, finalizzate a proteggere l’utente dall’ambiente esterno, con il contenimento ed il filtraggio di grandi goccioline di microrganismi eliminati dalla bocca e dal naso salvaguardando così noi stessi e le persone che ci circondano.

Purtoppo l’utilizzo della mascherina, nella fase di riapertura delle attività lavorative e nelle fasi di libera circolazione, sarà obbligatoria e in questo dobbiamo organizzarci al meglio.

La cosa interessante che oltre a produrre la “classica” mascherina dal colore bianco, abbiamo la possibilità di personalizzarla nel colore e nelle rifiniture, in base alle esigenze del Cliente.

Si pensi ad una realtà , come un parrucchiere, un’estetista, il titolare di un bar, che voglia avere mascherine diverse, deciderne il colore per così personalizzarle e renderle più gradite all’utilizzo ai propri collaboratori e ai propri clienti.


Qui di seguito la Scheda Tecnica della mascherina che produciamo e i relativi Costi in base alle quantità ordinate.



USO PER CUI E’ DESTINATO

MASCHERINA REALIZZATA CON UNA PROGETTAZIONE SEMPLICE E DESTINATA A PROTEGGERE L’AMBIENTE VICINO ALL’UTENTE CON IL CONTENIMENTO E IL FILTRAGGIO DI GRANDI GOCCIOLINE DI MICROORGANISMI ELIMINATI DALLA BOCCA E DAL NASO SALVAGUARDANDO LE ALTRE PERSONE DA RISCHI DI LIEVE ENTITA’.

LE MASCHERINE IN OGGETTO RISULTANO UN VALIDO COADIUVANTE DI CONTRASTO ATTIVO E PASSIVO A POLVERI E NEBBIE/AEROSOL DI DIMENSIONI GROSSOLANE.

SI PRECISA CHE L’USO CUI E’ DESTINATO E’ UNICAMENTE QUELLO SPECIFICATO DALL’ART. 16 II COMMA DL.18/2020 COME INTERPRETATO DAL MINISTERO DELLA SALUTE.

LA PRESENTE MASCHERINA E’ FINALIZZATA A CONTENERE IL DIFFONDERSI DEL VIRUS COVID-19, FINO AL TERMINE DELLO STATO DI EMERGENZA DI CUI ALLA DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI IN DATA 31/01/2020, SULL’INTERO TERRITORIO NAZIONALE, E’ PRODOTTA E COMMERCIALIZZATA IN DEROGA AI SENSI DELL’ARTICOLO 16 II COMMA DL. 18/2020 COME INTERPRETATO DALLA CIRCOLARE DEL MINISTERO DELLA SALUTE 0003572-18/03/2020-GAB-GAB-P. DEVE QUALIFICARSI QUALE MERA MASCHERINA FILTRANTE, NON È PERTANTO DA INTENDERSI QUALE DPI O MASCHERINA CHIRURGICA MA È DESTINATA ALL’USO INDIVIDUALE.

TALI MASCHERINE NON POSSONO PERTANTO ESSERE UTILIZZATE DURANTE IL SERVIZIO DAGLI OPERATORI SANITARI NÉ DA ALTRI LAVORATORI PER IL QUALE È PRESCRITTO L’USO DI SPECIFICI DISPOSITIVI DI SICUREZZA.

SCHEMA DI PROGETTAZIONE

Il dispositivo viene realizzato a mano dagli operatori di MANENTISHOES.

La mascherina “TNT 2 strati” ha una dimensione di 215×145 mm.

Quando viene indossata permette di aderire al volto nella zona respiratoria (naso-bocca). Il materiale filtrante della mascherina dovrà essere esteso dalla zona  delle “ossa nasali” nella parte superiore e fino alla curvatura del mento nella parte inferiore.

La mascherina è composta da 2 strati di TNT bianco sovrapposti ed aderenti che permettono una potenziale protezione così definita:

  • I STRATO – Permeabilità al percolamento di fluidi in nebbia ed aerosol grossolani, filtraggio da polveri aerodisperse grossolane;
  • II STRATO – Protezione passiva, strato igienico per l’utilizzatore (interno)

REQUISITI GENERALI DI SICUREZZA E PRESTAZIONE

Il dispositivo fornisce le prestazioni previste secondo le indicazioni progettuali prescritte ed è realizzato in modo che, in normali condizioni d’uso, sia adatto alla sua destinazione d’uso essendo sicuro ed efficace e non compromette lo stato clinico o la sicurezza e la salute degli utilizzatori, degli utenti ed eventualmente di altre persone, fermo restando che gli eventuali rischi associabili al suo utilizzo sono accettabili, considerati i benefici previsti, e compatibili con lo stato dell’arte generalmente riconosciuto, senza compromettere il rapporto benefici-rischi.

Per il medesimo dispositivo il sottoscritto fabbricante:

  • individua e analizza i pericoli noti e prevedibili associati al dispositivo;
  • evidenzia i rischi associati che possono eventualmente verificarsi durante l’uso previsto e durante un uso scorretto prevedibile, fornendo informazioni di sicurezza (avvertenze/precauzioni/controindicazioni/ modalità di utilizzo) agli utenti;
  • adotta in fase di realizzazione tecnica tutti gli accorgimenti affinchè le caratteristiche e le prestazioni del dispositivo non siano influenzate negativamente quando il dispositivo è sottoposto alle sollecitazioni che possono verificarsi in normali condizioni d’uso, a condizione che sia osservata una corretta manutenzione e siano adottate le istruzioni del fabbricante e dell’utilizzatore nei confronti dell’utente finale;
  • assicura che detto dispositivo, sia realizzato e imballato in modo che le sue caratteristiche e le sue prestazioni, durante l’utilizzo previsto, non vengano alterate durante il trasporto e la conservazione, ad esempio, mediante fluttuazioni della temperatura e del grado di umidità fornendo le necessarie istruzioni e informazioni.

REQUISITI RELATIVI ALLA FABBRICAZIONE E ALLA PROGETTAZIONE DEL DISPOSITIVO

Per il medesimo dispositivo, il sottoscritto fabbricante:

  • assicura che il medesimo dispositivo è realizzato secondo le prescrizioni e le indicazioni progettuali in modo tale da garantire che siano soddisfatti i requisiti relativi alle caratteristiche e alle prestazioni;
  • assicura che per le proprietà meccaniche dei materiali utilizzati si è tenuto conto di aspetti quali robustezza, duttilità e resistenza;
  • assicura che il medesimo dispositivo è fabbricato secondo le indicazioni progettuali in modo tale da ridurre, per quanto possibile, i rischi derivanti dalle sostanze o particelle, compresi detriti da usura, prodotti di degradazione e residui di lavorazione che possono essere rilasciati dal dispositivo;
  • assicura che il medesimo dispositivo è realizzato in modo tale da consentire una manipolazione agevole e sicura;
  • assicura che le informazioni e le istruzioni fornite dal fabbricante sono agevolmente comprese e messe in pratica in modo da essere funzionali rispetto alla destinazione d’uso prevista dagli utilizzatori e dagli utenti e permettere a quest’ultimi di usarli in modo sicuro e preciso in tutte le fasi.

NOMENCLATURA DEL MATERIALE UTILIZZATO PER LA FABBRICAZIONE DEL DISPOSITIVO

Per la realizzazione del dispositivo è stato utilizzato il tessuto non tessuto (TNT).

100% Polipropilene idoneo al contatto con il cibo Reg. EU 10/2011, NON IRRITANTE (ISO 10993.3).

Il TNT non contiene alcuna sostanza presente nell’elenco di sostanze candidate estremamente preoccupanti per l’autorizzazione, aggiornato al 16 Gennaio 2020 al di sopra della soglia dello 0,1% come da Regolamento 1907/2006/CE.

Il TNT è IDROREPELLENTE e TRASPIRANTE, valori di permeabilità all’aria NWSP 070.1 in proporzione alla gr.

ISTRUZIONI

Il dispositivo NON contiene o incorpora una sostanza medicinale, compreso un derivato dal sangue o dal plasma umani, o tessuti o cellule di origine umana o di origine animale di cui al regolamento (UE) n. 722/2012. Il dispositivo NON È costituito da sostanze o da associazioni di sostanze destinate a essere introdotte nel corpo umano attraverso un orifizio del corpo o applicati sulla pelle e che sono assorbite dal corpo umano o in esso localmente disperse.

DISPOSITIVO NON FORNITO IN MODO STERILE

Il dispositivo è stato realizzato sviluppato, prodotto e rifinito per assicurare la massima sicurezza in funzione delle caratteristiche specifiche richieste e compatibilmente con lo sviluppo tecnologico attuale, ciò nonostante è necessario conoscere e seguire alcune regole basilari per ottenere il massimo delle prestazioni previste.

Il dispositivo oggetto di questa nota informativa è stato realizzato tecnicamente nel rispetto dello specifico protocollo operativo di cui sopra e secondo i requisiti generali di sicurezza e prestazione e i requisiti relativi alla fabbricazione e alla progettazione di cui ai precedenti punti. La responsabilità del fabbricante è relativa esclusivamente alla realizzazione tecnica, alla scelta dei materiali, alle scelte relative ai metodi e modi di costruzione e all’imballaggio.

AVVERTENZE e PRECAUZIONI

  • CONSERVARE IN LUOGO ASCIUTTO E AL RIPARO DA FONTI DI CALORE;
  • MANEGGIARE CON CURA;
  • NON STERILIZZARE;
  • LAVARE LE MANI OGNI VOLTA PRIMA DI TOGLIERE LA MASCHERINA E DOPO AVERLA RIMOSSA.

ISTRUZIONI PER L’USO

  • Eseguire correttamente le eventuali operazioni di applicazione e rimozione del dispositivo;
  • Evidenziare e segnalare qualsiasi eventuale incidente in relazione al dispositivo;
  • Il fabbricante si impegna a tenere a disposizione delle autorità nazionali competenti tutta la documentazione che indica il luogo di fabbricazione e che consenta di formare una comprensione della progettazione, della fabbricazione e delle prestazioni del dispositivo, in modo da consentire la valutazione del prodotto;
  • Il fabbricante adotta le misure necessarie affinché il processo di fabbricazione garantisca la conformità dei dispositivi fabbricati alla documentazione;
  • Si acclude foto e/o rendering del dispositivo;
  • Il dispositivo non è destinato ad essere utilizzato in combinazione con un dispositivo medico o dpi;

QUANDO UTILIZZARLA

La mascherina va utilizzata quando ci sono altre persone, non sostituisce ma integra le altre misure di sicurezza, e’ quindi fondamentale rispettare le distanze di sicurezza fornite da ISS.

COME LAVARE LE MASCHERINE LAVABILI

E’ possibile lavare tutte le mascherine lavabili in acqua e Amuchina, o qualsiasi altro additivo igienizzante, oppure in lavatrice a 40/50 gradi. Non devono essere stirate in nessun caso, per non danneggiare il tessuto TNT e non vanno messe in asciugatrice. Possono essere lavate 8/10 volte.

In alternativa si può utilizzare una soluzione idroalcolica (alcool 70 gradi) in uno spruzzatore. Per eseguire la sanificazione, lavatevi bene le mani, togliete la mascherina usando gli elastici e lavatevi ancora una volta le mani.

Indossate, a questo punto, dei guanti monouso o disinfettante per le mani, mettete la mascherina su una superficie lavata con acqua e sapone o disinfettante idoneo, spruzzate uniformemente la mascherina con alcool al 70% su tutta la superficie, compresi gli elastici, senza eccedere nella bagnatura. Girate la mascherina e ripetete l’operazione. Lasciate agire fino alla completa evaporazione in un luogo protetto, per almeno 30 minuti. Una volta sanificata la mascherina, evitate di contaminarla. Se emana ancora un forte odore di alcool, lasciatela asciugare ulteriormente su una superficie pulita e sanificata, altrimenti riponetela in una busta di plastica fino al nuovo uso.

Se vengono utilizzate per lavoro, quindi vengono indossate per 8 ore consecutive o più, consigliamo di disinfettarle ogni sera. Se vengono, invece, utilizzate solo per periodi brevi di tempo, come il tragitto per andare a fare la spesa, è possibile utilizzarle 3-4 volte prima di procedere al lavaggio e, riporle dopo ogni utilizzo nel proprio sacchetto di plastica.

SI consiglia di ricorrere a tali trattamenti a quei casi in cui sia stato valutato un basso rischio di contagio. Non è valido dunque per il personale che opera direttamente con persone infette o in ambienti ad alto rischio. Per il momento, infatti, non vi sono dati sufficienti che confermino l’efficacia di questo metodo.



PER QUANTO TEMPO

Secondo necessità ed al massimo fino a che il dispositivo non risulti sporco, danneggiato o inumidito con il respiro come da indicazione dell’OMS.

MODALITA’ DI SMALTIMENTO

Lo smaltimento del dispositivo utilizzato deve essere effettuato secondo le normative vigenti e in modo appropriato da evitare contatti inavvertiti da parte di altre persone.

Augurandoci che tutto possa tornare al più presto alla normalità,

per maggiori informazioni: 

+39 333.85.61.586 anche WhatsApp

mail per ordini: 

ordinimanenti@gmail.com